Scrivici!

 


Cerchiamo Partners. Se sei interessato, scrivici, vedrai il tuo banner 120x60 apparire sopra il nostro!

 
 TECNICA del CRAQUELE’ ANTICANTE
Questa tecnica, utilizzata direttamente sull’immagine, va a creare delle screpolature che danno all’oggetto un effetto antico, quasi rovinato.
Il procedimento è semplice e utilizzabile su qualsiasi tipo di materiale, il numero ... [continua...]

Vassoio in legno pittorico

Questo vassoio è stato realizzato con la tecnica del decoupage pittorico utilizzando la carta delle quattro stagioni.

 GUIDA RIVESTIMENTO LATTA con CARTA DI RISO e STOFFA
Procedimento:
1.Sgrassare il supporto di latta scelto e asciugare bene;
2.Utilizzare della semplice colla vinilica oppure colla particolare ART POTCH - Lack & Leim per stendere ed applicare la carta di ... [continua...]

 GUIDA decorazione CAPPELLI DI PAGLIA
Guida realizzata da Stefania.
A seconda dei gusti personali, si possono utilizzare sia cappelli, sia borse oppure anche cestini in paglia.

Esecuzione:
- Ritagliare il soggetto preferito dal tovagliolino ed utilizzare solamente il ... [continua...]

 GUIDA PER REALIZZARE UN SEGNALIBRO ANGELO CON IL FELTRO
Finalmente il Natale si avvicina e in questi giorni sto realizzando qualche idea nuova e originale da poter regalare ai miei amici e parenti.
Una prima idea è questo segnalibro angioletto ... [continua...]

 GUIDA PER LAVORARE OGGETTI IN PLASTICA
L’idea di realizzare questa guida, è nata da un’esigenza ben precisa: avevo in casa un porta bicchieri, un porta scottex e un contenitore per il bucato in plastica… Nonostante io ... [continua...]

 GUIDA PER LAVORARE OGGETTI IN LATTA
Mi ero completamente dimenticata di scrivere questa guida e, giustamente, chi ha bisogno di informazioni su questo tipo di materiale non sapeva dove andare e chiedeva consigli postando sulle varie ... [continua...]

 GUIDA PER REALIZZARE TEGOLE IN DECOUPAGE
Nell’ultimo periodo mi sono dedicata a realizzare tegole, come prima esperienza devo dire che è stata più dura del previsto, ma dopo averne fatte due o tre si inizai a ... [continua...]

 
 31/05/2006: CRAQUELE' ESTERNO
Come spiegato nella prima guida del craquelè, questa tecnica può essere eseguita sia all'interno sia all'esterno di un oggetto.
In questa giuda spiegherò l'esecuzione su oggetti che vengono lavorati esternamente, come bottiglie, vasi, scatole in legno....

MATERIALE
- oggetti da decorare
- colori acrilici
- vernice screpolante o craquelè
- aggrappante o base uniformante (per oggetti in metallo, legno, cartone..)
- tovaglioli o carta
- colla vinilica
- pennelli
- spugne
- vernice di protezione lucida o satinata

ESECUZIONE SU OGGETTI IN VETRO:
MODO 1:
1. ricopriamo l’oggetto con il craquelè.
2. una volta asciutto con un pennello o una spugna copriamo con un colore acrilico scuro o chiaro.
3. incolliamo l’immagine.
4. infine mettiamo la vernice protettiva.
In questo modo le crepe saranno trasparenti perché non abbiamo messo un colore di contrasto.

MODO 2:
1. stendiamo sull’oggetto un colore acrilico scuro (che riprenda i colori dell'immagine scelta).
2. una volta asciutto il colore mettiamo il craquelè.
3. quando la vernice è asciutta, stendiamo il colore acrilico chiaro.
4. incolliamo l’immagine.
5. infine mettiamo la vernice protettiva.
in questo modo le crepe avranno i

ESECUZIONE SU OGGETTI IN LEGNO, METALLO, CARTONE…
1. ricopriamo l’oggetto con l’aggrappante e lasciamolo ad asciugare per un giorno.
2. stendiamo una mano di colore acrilico scuro che riprenda i colori dell’immagine.
3. quando il colore è asciutto, mettiamo il craquelè.
4. stendiamo il colore acrilico chiaro.
5. incolliamo l’immagine.
6. vernice protettiva.


     
------------------------------

Messaggio di Lory il 26/03/2007
Ciao Fede, ho provato ad eseguire il craquelè con vernice all'acqua lucida e gomma arabica, ma purtroppo non ne è venuto fuori nulla.
Dopo aver decorato l'oggetto e annegato l'immagine, ho passato la vernice, l'ho lasciata asciugare (non completamente) ed ho passato la gomma arabica. Ho tenuto l'oggetto all'aria aperta con clima secco. ma non si è formata nessuna crepa. Come mai? dov'è l'errore?
Grazie e complimenti per il sito.


Messaggio di Fede il 26/03/2007
Ciao Lori :)
sinceramente non ho mai usato la gomma arabica per il craquelè “normale”, però c’è un tipo di craquelè che richiede l’utilizzo di due tipi diversi di vernici (io le conosco come craquelè step 1 e step 2) e l’effetto creato è di crepe anche sull’immagine oltre che sul resto dell’oggetto.
Queste vernici le ho comprate perché l’effetto che creano è veramente bello, ma non ho mai avuto il tempo di provarle… Anche se la procedura che mi hai descritto non è tanto diversa da quella che conosco io:
1. decoro l’oggetto
2. stendo lo step 1 su tutta la superficie e lascio ad asciugare, non completamente, fino a quando non diventa trasparente.
3. stendo uno strato abbondante di step 2 e lo lascio ad asciugare per circa un giorno.
4. per evidenziare le crepe che si sono formate si può utilizzare la porporina del colore che si vuole.

Fai una cosa, prova a rifare il tutto su un piccolo pezzo di un oggetto e vedi cosa succede… Per qualsiasi cosa fammi sapere, intanto provo ad informarmi sui tuoi materiali (vernice all’acqua e gomma arabica) magari scopriamo la tecnica più giusta.

Ciao
Fede


Messaggio di Lory il 01/05/2007
Ciao fede,
Finalmente sono riuscita a realizzare il craquelè.
Ho provato in due modi e sono riuscita in tutti e due.

Il primo lacca decerata e gomma arabica della linea esprimo.
Ho passato prima la lacca decerata e una volta asciutta la gomma arabica. Dopo aver aspettato circa 24 ore, non vedevo nulla, anzi delle linee impercettibile che potevano essere confuse facilmente con le linee del legno. Così ho deciso di passare ugualmente il bitume, e con mia grande sorpresa sono venute fuori le tanto attese crepe.

Il secondo metodo con vernice invecchiante all'acqua e vernice screpolante della maimeri.
All'inizio non vedevo nulla come nel caso della gomma arabica, una volta passato il bitume sono venute fuori.
Forse anche nelle precedenti prove c'erano ma nn le vedevo.
Ciao


Messaggio di francesca il 02/05/2007
Ciao ragazze mi chiamo Francesca, è la prima volta oggi che visito il vostro sito e devo farvi assolutamente i miei complimenti. Mi diletto un pò con il decoupage quando ho un ritaglio di tempo relativamente lungo e leggendo i vostri consigli e guardando attentamente i vostri capolavori mi congratulo con voi! Ho apprezzato anche la semplicità con la quale spiegate le tecniche. Spero di chiacchierare con voi in futuro su suggerimenti ed aiuti che mi potrete dare per i miei lavoretti. Non voglio rubarvi altro tempo prezioso per voi, vi ringrazio e vi auguro buon lavoro! a presto! Una mamma super impegnata.


Messaggio di Fede il 02/05/2007
Ciao Lory,
Grazie per aver scritto e spiegato nuovi metodi per eseguire il craquelè... Mi ha molto incuriosito l'utilizzo di questi materiali e, come ti ho detto in precedenza, non ho mai usato la gomma arabica e simili per cui mi è venuta voglia di provare questa nuova tecnica e di vedere il risultato finale :)
Grazie per i tuoi consigli!!

Ciao e Buon lavoro


Messaggio di Lory il 08/05/2007
Ciao Fede.
Vorrei dei consigli come scurire le crepe nel migliore dei modi.
Ho provato con il solo bitume e sono venute benissimo. Però su di una rivista ho letto di mischiare il bitume con un pò di cera d'api in modo da non creare antiestetiche macchie. Un disastro, il lavoro si macchia.
Ho provato anche con un colore ad olio, macchia anche questo. Cosa posso fare per evitare le macchie e che scurisca solo le crepe?
Infine, hai mai usato la porporina? Il risultato è migliore?
Grazie e ciao


Messaggio di Fede il 09/05/2007
Ciao Lory,
per scurire solo le crepe di solito uso la porporina d'orata o ramata (ma ci sono anche altri colori).
Mi aiuto con un pennellino a punta fina per farla aderire meglio alla crepa e poi con un panno pulito tolgo quella in eccesso.
Alla fine non metto la vernice all'acqua, ma quella spray che non scurisce la porporina.

Ciao e Buon lavoro


Messaggio di klaire79 il 15/01/2008
Complimenti!Il vostro sito é molto bello e le spiegazioni sono molto precise... anche io dopo essermi documentata ho deciso di provare con il decoupage che mi affascina molto... soprattutto con la tecnica del craquelè. Speriamo bene! Alla prossima e ancora tantissimi complimenti, mi state aiutando davvero tanto.CIAO


Messaggio di patry il 14/03/2008
Ho appena iniziato a cimentarmi con il decoupage e mi gratifica moltissimo, mi piace creare ed abbellire semplici oggetti... vi chiedo solo un aiutino sul craquele.... ho fatto tutto seguento le indicazioni ma anzichè comparire delle crepe mi sono venute tutte bolle...quasi a pois, forse non dovevo usare il tampone per mettere il colore ma il pennello?Aiutatemi


Messaggio di Katia il 14/03/2008
Ciao patry, come ti capisco...succedeva anche a me! L'intoppo si crea nel momento in cui stendi il craquelè: pennellate troppo "leggere" o troppo "forzate", troppo prodotto che nella stesura crea delle bolle d'aria che nel momento in cui si asciuga restano delle vere e proprie bolle.
Il consiglio? Ricordati di usare un pennello piatto non molto grande e di fare delle pennellate corte; il problema non è il tampone, anche se personalmente preferisco il pennello. Fammi sapere se con questi accorgimenti si riverifica il problema!


Messaggio di Sofia il 02/06/2008
Innanzitutto complimenti per il sito!
Sto realizzando i miei primi lavori, ora in particolare un annaffiatoio in metallo. Vorrei terminarlo con un effetto craquelé: ho acquistato il kit bicomponente della Pebeo. ho fatto una prova su un altro supporto e ho avuto due problemi.
1. le crepe non si sono formate, ho provato a forzarle con il phon e ne sono uscitedelle minuscole crepe. sbaglio qualcosa?
2. Ho passato la pasta scura per evidenziarle, ma tutto il lavoro ne è risultato scurito: come fare per far scurire solo le crepe? dove sbaglio?
Un grazie immenso per la risposta1


Messaggio di Fede il 11/06/2008
Ciao Sofia, inanzitutto scusa per il ritardo della mia risposta, per quanto riguarda le crepe di solito più è abbondante il colore più le crepe sono grosse, meno colore si usa minori è la dimensione della crepa.
Per evidenziare la crepa si può utilizzare la porporina che si stende sulla crepa con un pennellino e rimane solo li senza "sporcare" il resto del lavoro.
Sinceramente non conosco il kit bicomponente della Pebeo, di solito uso materiali della stamperia, però penso che non ci sia tanta differenza.
Prova a rifare il craquelè solo su un piccolo pezzo mettendo più colore sulla vernice screpolante e prova vedere il risultato. In ogni caso fammi sapere! :)

Buon lavoro


Messaggio di lucy il 08/07/2008
Per accentuare le venature io ci passo al posto dei colori acrilici i colori a olio, può essere un'idea? ciao


Messaggio di Fede il 17/07/2008
Ciao lucy, se non hai mai avuto problemi i colori ad olio vanno benissimo... Sarei curiosa di vedere qualche tuo lavoro con questa tecnica :)


Messaggio di patti il 01/08/2008
Ciao a tutti, sto incominciando ad usare la tecnica del craquele' e ho comprato un kit della marca pebeo ma non funziona, ho seguito le istruzioni alla lettera. C'è qualcuno che conosce questo kit? grazie ciao


Messaggio di Fede il 04/08/2008
Ciao patti, mi spiace ma io non lo conosco, provo a chiedere al negozio dove mi rifornisco se conoscono questa marca :)


Messaggio di Fra il 23/09/2008
Ciao a tutti...
ho fatto un tentativo di craquele' sotto vetro con lacca alcolica e gomma arabica ma l'effetto non mi è piaciuto.
Come posso ripulire il tutto e ricominciare da capo? Esiste un prodotto?
Grazie!


Messaggio di Chica il 29/09/2008
Per proteggere il decoupage fatto in un vaso per fiori all'interno cosa devo passare per evitare il rigonfiamento del lavoro?


Messaggio di Fede il 30/09/2008
Ciao Fra, per ripulire tutto dovresti provare con l'acquaragia, non so su che tipo di materiale hai utilizzato il craquelè, ma questa può essere una soluzione. Nel caso non dovesse funzionare fammi sapere.

Ciao Chica, per evitare il rigonfiamneto del vaso devi utilizzare una vernice apposita che adesso mi sfugge il nome e il tipo, per giovedi ti faccio sapere :)


Messaggio di penelope il 25/11/2008
ciao a tutti, ho comprato un kit per il craquelè formato da uno step 1 e step 2 ma non so come usarli. quando vanno passati i due prodotti? Ho paura di sbagliare, aspetto un vostro consiglio


Messaggio di Fede il 25/11/2008
Ciao penelope, di solito utilizzo un unico prodotto per il craquelè, prova aleggere sulle istruzioni come procedere e se non ti è ancora chiaro fammi sapere :)


Messaggio di valentina il 27/12/2008
Ciao a tutti!! Cercavo suggerimenti per il craquele perchè l'effetto mi piace molto ma non mi riesce molto bene e ho trovato il vostro sito...
volevo chiedere alcune cose...
a)quali pennelli devo usare??
b)quanto colore acrilico devo mettere? Poco? Molto? Ho avuto esiti contrastanti...mi hanno detto di stendere il craquele in un solo verso e di tirarlo molto ma non ottengo mai un effetto soddisfacente...
grazie mille!!!


Messaggio di Sofia il 09/01/2009
Con un "po'" di ritardo ma rieccomi... alla fine le crepe sono uscite dal kit Pebeo: l'importante è far passare le 2 ore tra uno step e l'altro e asciugare con il phon il secondo step. Devo dire che il risultato è molto carino... L'unica cosa che ho riscontrato è che una volta che vado a verniciare il tutto, dopo aver fatto il craquelè, si crea una reazione strana con la vernice di finitura: come se la vernice si rapprendesse... mi è capitato con due vernici all'acqua di marca diversa... a qualcuno è mai capitato?? è normale? come si evita?


Messaggio di Fede il 22/01/2009
Ciao Valentina, ti consiglio di utilizzare dei pennelli a setole morbide, per avere delle crepe grandi devi utilizzare tanto colore, se invece preferisci crepe più piccole allora poco colore. In teoria non dovresti ripassare sul colore, una volta ci sono passata sopra per sbaglio e non è successo nulla :)

Ciao Sofia, a me non è mai successo, hai provato a chiedere dove hai acquistato la vernice?
Fammi sapere :)


Messaggio di INES il 02/07/2009
CIAO VORREI FARE IL CRAQUELE SULLE PORTE DELLE MIE CAMERE DAMMI LE INFORMAZIONI NECESSARIE E CONSIGLIAMI ANCHE SUI COLORI GRAZIE


Messaggio di Fede il 02/09/2009
Ciao Ines, mi era sfuggito il tuo messaggio, scusa il ritardo!!
Il craquelè sulle porte è un lavoraccio, però il procedimento è il seguente:
-ricopri l’oggetto con l’aggrappante e lascialo asciugare per un giorno
- stendi una mano di colore acrilico scuro che riprenda i colori dell’immagine
-quando il colore è asciutto, metti il craquelè
-stendi il colore acrilico chiaro
-incolla l’immagine
-vernice protettiva
Per qualsiasi cosa fammi sapere.
Buon lavoro




Messaggio di Stefy il 06/10/2009
Ciao è la prima volta che scrivo..volevo fare il craquele' sulle porte in legno dei miei armadi a muro ma dopo che ho letto che è un lavoraccio parto un pò svantaggiata... quali sono le vernici più facili da usare? Spero che tu mi risponda al più presto, resto fiduciosa ad aspettare. grazie in anticipo e complimenti per il sito.


Messaggio di Fede il 31/10/2009
Ciao Stefy, è un lavoraccio è vero, ma se hai tanta pazienza e buona volontà vedrai che sarà più facile :-)
Ti consiglio la vernice all'acqua lucida.
Buon Lavoro e fammi sapere :-)


Messaggio di craquelè il 12/12/2010
Salve vorrei sapere se, prima di usare step1 bisogna usare il colore, cioè, dopo il fondo gesso
grazie mille!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Messaggio di Fede il 02/08/2011
Ciao craquelè, dopo il fondo gesso stendi una base di colore più scuro, poi lo step 1 e infine una mano di colore chiaro. Buon lavoro


Messaggio di nina il 30/06/2012
per il crachelè uso COUNTRY di STAMPERIA. Amo i colori chiari, ho appena finito il lavoro su una grossa scatola di legno (quelle che contengono le bottiglie),colore panna sotto, verde mela chiaro sopra, tante crepe ma poco evidenziate: ho provato il bitume in un angolo , venuto male, come devo comportarmi quando il contrasto è poco senza macchiare il tutto? Grazie. Nina


------------------------------

Inserisci un tuo commento/precisazione:
Nickname:    




Inserisci il testo nell'immagine: